Previeni i danni al tuo motore diesel

La formazione di alghe nel gasolio è un fenomeno frequente che causa intasamenti dei filtri gasolio e corrosione delle parti metalliche.
Il bioDiesel contiene infatti una quantità di acqua che favorisce lo sviluppo di forme organiche come funghi e batteri (le alghe) che si riproducono molto velocemente e nel giro di 10 ore possono crescere da una singola unità fino a 10 miliardi di unità.
Il filtraggio del gasolio contaminato ha poca utilità, poiché nel giro di qualche ora il problema si ripresenterebbe.
Per bloccare la riproduzione è necessario agire con appositi prodotti chimici (biokiller) che attivano un’efficace azione biocida e anti alghe nei punti di maggiore concentrazione batterica.
È normale che anche dopo l’uso del biokiller i filtri continuino per breve tempo ad intasarsi ma il fenomeno tende a scomparire velocemente una volta che la contaminazione sia completamente cessata.
Solo in casi di estrema contaminazione è consigliabile filtrare tutto il gasolio con appositi apparati filtranti.
Utilizzando un carburante di qualità come quello proposto da ltp, si mantiene il proprio serbatoio lontano da fastidiose contaminazioni.